Fave di Puglia – Sabino Leone

L’acqua e le fibre aiutano sia la diuresi sia la mobilità intestinale, insieme ai tanti minerali presenti. Tra questi spicca il ferro che ne fa un cibo consigliato. Tante le vitamine, tra cui l’acido ascorbico. Come ovvio, queste proprietà si mantengono nel cibo crudo mentre in quello cotto molte sostanze vanno incontro a deterioramento. Una particolarità della pianta delle fave è la presenza di Levodopa, un intermedio nella via sintetica della dopamina.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Utilizzando questo sito accetti la nostra Politica di protezione dei dati.
Scopri di più